Foto di Macrumors
Foto di Macrumors

Molte persone attendono l’arrivo dell’Apple Watch serie 6 per poter acquistare il loro primo Apple Watch, oppure aggiornare un modello vecchio acquistato anni fa. Ma come potrebbe essere questo dispositivo?

In base agli ultimi rumors sappiamo che l’attenzione della società si è concentrata molto, ancora una volta, sulla cura della salute. Una delle funzioni principali sarà il controllo del livello di ossigeno nel sangue.

Questa capacità permetterà di comprendere i dati sulla quantità di ossigeno non solo per fini sportivi, ma anche per prevenire alcuni tipi di patologie. Il livello considerato normale oscilla tra il 95% e il 100% di ossigeno. Se il sistema rivela un calo rapido di questa percentuale manderà una notifica all’utente.

Un’altra funzione interessante dovrebbe essere il rilevamento degli attacchi di panico. Visto che lo smartwatch avrà i dati dei battiti cardiaci, del livello di ossigeno e di stress, si può generare una notifica quando ci sono le condizioni di possibile insorgenza di attacchi di panico.

In questo caso l’utente sarà invitato ad usare l’app Respirazione per rilassarsi.

Dal punto di vista hardware dovremmo assistere all’arrivo di un nuovo chip per un aumento delle performance. Non si attendono rivoluzioni nell’ambito dell’autonomia della batteria. Secondo voci di corridoio questa sarà da 303,8 mAh contro i 296 mAh della versione attuale (serie 5).

Si dice anche che il nuovo Apple Watch serie 6 potrebbe avere un nuovo schermo, ma privo di Force Touch. La società potrebbe aver abbandonato questa tecnologia per sostituirla con i classici pulsanti.

Ma quando arriverà? Secondo Jon Prosser dovrebbe essere presentato il 7 settembre con un comunicato stampa, invece altre fonti dichiarano che sarà disponibile ad ottobre insieme agli iPhone.

Leave a comment

Cosa ne pensi?