Apple Express
Apple Express

Siamo abituati ad Apple Store bellissimi. Icone dell’architettura come il nostrano Apple Store di piazza Liberty a Milano, oppure quello di Chicago o il recente Apple Store di Marina Bay Sands a Singapore. Tutti luoghi da visitare non solo per i prodotti di Apple, ma anche per la loro bellezza.

Apple, però, in tempo di Covid-19 sta pensando ad un nuovo format più sicuro. Una serie di piccoli negozi per acquistare cose al volo, senza soffermarsi tra i corridoi, privi di workshop e seminari. Si chiamano Apple Store Express.

Il primo del suo genere sarà aperto a Burlingame in California. Il negozio ha spazi più piccoli rispetto ai classici negozi della società, mura di plexiglass per mettere al sicuro il personale e pochi accessori.

Il senso non è far provare i prodotti sul luogo, ma semplicemente ritirare prodotti già ordinati in precedenza. Grazie all’app dell’Apple Store si può ordinare un prodotto ed entrare nel negozio quando verrà chiamato il proprio numero, per ritirare, pagare e uscire.

Stessa cosa con gli appuntamenti per Genius Bar. Si prenota il supporto e si entra quando arriva il proprio turno.

Gli Apple Store Express sono la risposta di Apple all’esigenza di allargare la propria rete di negozi, evitando gli assembramenti. Al momento non sappiamo quali siano i piani della società per aprirne di altri. Probabilmente dipenderà tutto dalla sperimentazione a Burlingame.

Leave a comment

Cosa ne pensi?