È disponibile da questo momento macOS 11, conosciuto comunemente come Big Sur. Si tratta di un aggiornamento importante per i Mac che introduce non solo delle novità, qui le principali e qui le minori, ma è una pietra miliare per un nuovo tipo di grafica neumorfica e soprattutto è ottimizzato per i nuovi processori M1.

Personalmente sto utilizzando questo sistema operativo dalla versione beta e non ho riscontrato problemi particolari. Prima di installarlo, però, mettetevi al riparo da disastri. Prendete in considerazione questi consigli:

  • Fate un backup con Time Machine prima dell’aggiornamento. In questo modo non rischiate di perdere dati se decidete di tornare indietro.
  • Considerate che Big Sur elimina il sistema Boot Camp se usate un processore M1. Quindi se lo usavate per Windows lo perderete.
  • Accertatevi che le app principali che utilizzate, soprattutto per lavoro, siano state aggiornate per supportare la nuova versione. Rischiate di non poterle utilizzare più fino a quando saranno aggiornate (sempre se saranno aggiornate).
  • In Big Sur le app a 32 bit non funzionano. Accertatevi di avere accesso alle versioni più recenti a 64 bit.

Buon aggiornamento per chi può procedere senza rischi. Lo trovate qui.

Per la compatibilità con i vari modelli di Mac fate riferimento alla seguente tabella.

I Mac compatibilit con macOS Big Sur
I Mac compatibilit con macOS Big Sur

Join the Conversation

5 Comments

  1. Anche su MacBook Air non riesco a scaricarlo..
    Ma dove sta scritto che elimina bootcamp?? Questo è l’unico sito dove leggo questa informazione.

  2. Ah ecco.. perché l’aggiornamento non lo toglie.. e chi lo installa non ha questo problema.. vedo che la notizia è stata aggiornata..

Leave a comment

Cosa ne pensi?