Come potrebbero apparire i MacBook colorati
Come potrebbero apparire i MacBook colorati

Lo scorso anno abbiamo visto i nuovi MacBook Pro e Air con processore M1. Poi abbiamo visto i Mac mini e di recente i nuovi iMac colorati da 24”. Mancherebbe all’appello il Mac Pro e l’iMac Pro. Quest’ultimo pare sia stato pensionato perché gli iMac con SoC M1 offrono il massimo della potenza.

Come saranno invece i modelli di quest’anno? Bloomberg ha pubblicato un report relativo alle indiscrezioni raccolte nella società. Se state attendendo la prossima generazione per acquistarla, ecco cosa potreste vedere.

Per i MacBook Pro si attende una rivisitazione del design. Probabilmente alcuni elementi verranno presi dai recenti iMac. Questi dovrebbero arrivare durante l’estate. I modelli in arrivo sono due: 14” e 16”.

Apple starebbe riportando il connettore MagSafe per l’attacco magnetico. Nel modello Pro è previsto anche l’ingresso HDMI e il lettore di card SD.

La società sta lavorando anche al chip M2. A differenza del M1, che ha 8 core per la CPU, 8 core per la GPU e 16 core per il Neural Engine, il SoC M2 avrà 10 core per la CPU e 16 core per la GPU, con la possibilità di acquistare una variante potenziata con 32 core di GPU. Questo consentirà delle prestazioni superiori a quelli attuali.

I nuovi processori consentiranno di supportare 64 GB di memoria RAM contro l’attuale limite di 16 GB. Inoltre è previsto un aumento di core anche per il Neural Engine.

La società lavora a nuovi Mac mini con Soc M2. Tra le novità attese c’è l’aggiunta di 2 porte alle 2 attuali.

Novità importanti arriveranno per i Mac Pro. È da anni che si vocifera dell’arrivo di una versione tutta nuova. La società sta pensando a un modello con ben due SoC M2 per avere moltissima potenza. Questi potrebbero avere tra i 20 e i 40 core in base alla configurazione. La GPU invece avrà 64 core o ben 128 core. La potenza ottenibile è inimmaginabile.

Per gli amanti degli iMac, invece, quest’anno dovrebbe arrivare una versione con lo schermo più ampio. Questa doveva arrivare insieme alla versione da 24” mostrata qualche settimana fa, ma la società ha preferito concentrarsi su una sola versione. Non sappiamo quanto sarà grande la versione più grande.

Infine è previsto anche un nuovo MacBook Air. Anche in questo caso, come per il Pro, assisteremo a una rivisitazione del design. Per evitare surriscaldamenti il nuovo SoC M1 avrà meno core dei Pro. Si vocifera 8 core per la CPU e 10 core sia per la GPU.

Per il 2022, dice Bloomberg, Apple sostituirà tutti i chip Intel con quelli proprietari, compresi il componente che gestisce le porte USB-C e Thunderbolt.

Leave a comment

Cosa ne pensi?