Mancano poche ore a uno degli eventi più attesi dell’anno: il Keynote della WWDC 2021. La società di Cupertino terrà la presentazione delle novità che ci accompagneranno nei prossimi mesi.

Lo farà ancora una volta da remoto, con un evento pre-registrato. Purtroppo l’emergenza pandemica non consente i voli aerei e questo renderebbe impossibili agli sviluppatori provenienti da diverse parti nel mondo di partecipare all’evento.

Lo streaming inizierà alle ore 10:00 di Cupertino, vale a dire alle 19:00 in Italia. Potremo vedere il video direttamente nel sito della società o su YouTube. Ma esattamente cosa potremmo vedere?

Ecco una raccolta di rumors per questa sera.

iOS 15

Protagonista di questa sera sarà sicuramente la prossima versione del sistema operativo per smartphone. iOS 15 dovrebbe vedere alcune migliorie in alcune funzioni base. Tra queste:

  • Gestione migliorata della privacy per conoscere i dettagli di accesso ai dati personali di ogni app
  • Gestione migliorata delle notifiche
  • Una gestione personalizzabile del Non Disturbare
  • La capacità di rispondere automaticamente ai messaggi quando il Non Disturbare è attivo
  • L’app Messaggi migliorata con nuove funzioni
  • Nuova grafica per le notifiche

È probabile che vi sia l’annuncio di un’estensione delle città in grado di usare la funzione Look Around nelle Mappe, così come sarebbe auspicabile avere degli annunci riguardanti l’Apple Card in Europa.

Al momento non abbiamo ulteriori dettagli, così come non è ancora confermata una grafica più simile al neumorfismo come è accaduto lo scorso anno in macOS.

iPadOS 15

C’è molta curiosità per iPadOS 15. Apple ha aggiornato i recenti iPad Pro con Soc M1, proprio come nei Mac. Questo stuzzica la fantasia di molti: Apple in qualche modo uniformerà le app tra Mac e iPad allargando il raggio d’azione del progetto Catalyst?

Voci di corridoio dichiarano che questa sera la società presenterà un nuovo sistema di gestione del multitasking negli iPad, in modo da migliorare le interazioni tra le app. Arriverà la gestione a finestre come nei Mac?

Tra le altre novità che dovremmo vedere per iPadOS 15 c’è una Home Screen rivista con la possibilità di spostare i Widget dove vogliamo, come avviene in iOS.

watchOS 8

Non sappiamo granché del prossimo sistema operativo per Apple Watch. Lo sviluppatore Khaos Tian, però, ha trovato delle informazioni racchiuse nel file manifest dell’App Store dove si fa riferimento ad alcuni bundle identifier per watchOS 8.

Questi indicano l’arrivo di un’app Contatti dedicata per Apple Watch, oltre a un’app Respirazione completamente rivista. Questa dovrebbe chiamarsi Mind, Mente, e prevede delle funzioni per il mindfulness e la meditazione.

Potrebbe arrivare anche l’app Dov’è per trovare gli AirTag direttamente dal polso.

tvOS 15

Qualche tempo fa circolarono dei riferimenti ad homeOS all’interno di un annuncio di lavoro sul sito di Apple. Qualcuno ha ipotizzato che potesse essere un rebranding di tvOS per indicare un sistema operativo per dispositivi che si usano a casa.

È molto più probabile, però, che sia il sistema operativo dedicato agli HomePod: gli speaker intelligenti di Apple.

tvOS 15, invece, dovrebbe vedere novità minori e si spera l’arrivo di Siri in italiano.

macOS 12

Ci sono pochissime voci di corridoio relative al prossimo sistema operativo di Apple per i Mac. Al momento non sappiamo ancora come si chiamerà.

Dopo il grande update dello scorso anno, con Big Sur, è probabile che quello di quest’anno sia un aggiornamento minore con tante ottimizzazione sotto al cofano, per renderlo ancora più performante soprattutto con i chip M1.

MacBook Pro

Alcune voci di corridoio, tra cui alcune diffuse da Bloomberg, dichiarano che l’evento di questa sera sarà un’occasione ghiotta per presentare del nuovo hardware.

Tra quelli più probabili c’è il nuovo MacBook Pro con uno schermo con cornice più sottile, porta HDMI, lettore di schede SD, attacco MagSafe e processore potenziato. Forse un SoC M1X o M2. Il design dovrebbe essere rivisto.

Inoltre le indiscrezioni parlavano anche di un nuovo MacBook Air, Mac mini e Mac Pro. Ma non sappiamo se li vedremo questa sera, anche perché voci recenti dichiarano lo slittamento del lancio dell’hardware.

Quasi impossibile l’annuncio come sneak peak degli Apple Glass: gli occhiali per la realtà aumentata di Apple.

Per scoprire cosa c’è di vero nei rumors e vedere tutte le novità, non resta che attendere l’evento in streaming alle ore 19:00.

Leave a comment

Cosa ne pensi?